SICUREZZA FERROVIARIA

LO STATO DI SICUREZZA DELL'INFRASTRUTTURA E DELLA CIRCOLAZIONE FERROVIARIA NEGLI ULTIMI 1000 GIORNI

 

INFORTUNI SUL LAVORO
07.01. 2021 JESI 1 operiao morto per investimento mortale
26.11.2020 CONDFURI 1 operaio morto stritolato da nastro trasportatore
23.11.2020 TREVIGLIO

1 operaio investito con amputazione della gamba

18.06.2020 VERONA 1 tecnico morto per investimento
06.02.2020 LIVRAGA 2 macchinisti morti feriti 2 capitreno e 2 addetti ristorazione
10.07.2019 BRINDISI 1 morto e 2 feriti per folgorazione
03.04.2019 PIEVE EMANUELE 2 operai morti per schiacciamento
12.12.2018 FIORENZUOLA  1 operiao morto per investimento
07.12.2018 FIRENZE 3 operai feriti gravi a causa di un investimento ferroviario
23.11.2018 MILANO/VENEZIA 1 operiao morto per investimento
16.11.2018 NAPOLI/SALERNO 5 operai feriti a causa di un incendio divampato in galleria
23.05.2018 CALUSO 1 macchinista morto e 1 Capotreno ferito grave 
08.05.2018 FABBRO FICULLE 1 operaio morto per investimento
29.03.2018 BOLOGNA 1 operiao morto per folgorazione

 

INCIDENTI FERROVIARI
07.01. 2021 TERNI Treno 4512 deraglaito causando diversi feriti
07.10.2020 RACCONIGI Treno investe auto un ferito grave
19.08.2020 CARNATE

Convoglio stazionato in fuga un ferito

03.05.2020 STIMIGLIANO Deragliamento treno viaggiatori
06.02.2020 LIVRAGA Deragliamneto treno 2 morti e 27 feriti
10.12.2019 PIACENZA Deragliamento treno merci
23.05.2018 CALUSO Collisione treno con un tir 2 morti e 22 feriti
25.01.2018 PIOLTELLO Deragliamneto treno 3 morti e 46 feriti

L'analisi del triennio 2017-2019, effettuato dall'Agenzia Nazionale della Sicurezza delle Ferrovie e validata dall'Organo di Controllo della Corte dei Conti, riferisce che gli eventi (precursori) ovvero gli inconvenienti che in altre circostanze avrebbero potuto causare incidenti ferroviari, in Italia hanno un 'incidenza del 40% rispetto ad una media dei Paesi U.E. dell'8 per cento.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© OR.S.A. Umbria